Correre in pausa pranzo cosa mangiare

correre in pausa pranzo cosa mangiareCorrere in pausa pranzo è un vero toccasana per tanti runner. I tanti impegni, la famiglia, la frenetica attività lavorativa spesso non permettono di uscire a correre fuori dall’orario di lavoro. Molti quindi scelgono di portare abbigliamento e scarpe da running in ufficio e anziche pranzare escono a correre. Il dubbio che attanaglia molti è in merito all’alimentazione, cosa mangiare se si vuole correre in pausa pranzo?

Correre in pausa pranzo, cosa mangiare

Sfruttare la pausa di mezzogiorno per una corsa è un’ottima idea, permette di riposare al mattino e occuparsi delle faccende di casa finito l’orario di lavoro. Non è facile però capire cosa mangiare, soprattutto se si è un runner principiante.

Innanzitutto consigliamo di leggere il nostro articolo Cosa mangiare prima di correre. L’alimentazione è il punto focale se si vuole correre a pranzo, non tanto sulle quantità e tipologia degli alimenti, ma quanto alla tempistica. La colazione deve avere un ruolo fondamentale nella giornata se si vuole correre in pausa pranzo. Ideale è bere un caffè o un succo di frutta e mangiare insieme fette biscottate e marmellata. Ancora meglio è prediligere una colazione salata, ad esempio un panino con prosciutto e formaggio. A metà mattinata si dovrà preparare la corsa da un punto di vista di apporto vitaminico, quindi un frutto o una barretta energetica.

Dopo la corsa reintegrare i sali minerali persi

Fatto il nostro allenamento, saltato dunque il pranzo, per non rischiare di avere un calo drastico nel pomeriggio è importante reintegrare subito i sali minerali. Magnesio, potassio e sali minerali saranno un vero toccasana per il nostro fisico e sentirete pervenire nuova energia e nuove forze. A cena dovremmo impegnarci nel prepararci un pasto completo, carboidrati, proteine, fibre, vitamine e grassi. Non spaventarti perché tutte queste proprietà fondamentali per il nostro organismo sono contenute in un normale pasto seguendo la nostra preziosa dieta mediterranea. Un piatto di pasta, un’insalata accompagnata da fettine di tacchino o bresaola.

Ricordarsi di alimentarsi correttamente prima e dopo il nostro allenamento è molto imporante per farsi che correre in pausa pranzo non diventi addirittura controproducente!

[amazon_link asins=’B0124KV0C0,B00WOZ2TS0,B018GHW0QU’ template=’ProductCarousel’ store=’runningteam-21′ marketplace=’IT’ link_id=’93aeb8d2-925b-11e7-8047-63233dddcb7d’]

Loading...