Correre d’estate

correre d'estate, consigli Correre d’estate non è facile, molti fattori a noi indipendenti potrebbero far peggiorare la qualità del nostro allenamento. Ricordati che correre è un piacere, non deve divenire una tortura. Correre al caldo si può, basta seguire i consigli degli esperti e dei runner professionisti.

Correre d’estate, si ma quando?

Alcuni runner nel periodo estivo proprio non ce la fanno a uscire a correre, altri cambiano orario risolvendo così il problema. Il “quando” è molto soggettivo, infatti dipende dalla singola persona, età, condizioni fisiche e livello di allenamento. Cambiare orario e scegliere quello più consono ai propri bisogni è la cosa più giusta da fare.

Tim Noakes è un illustre medico e fisiologo dello sport. Nei suoi studi ha evidenzianto come le crisi peggiori di ipertermia avvengano a temperature non elevatissime. Non è infatti la temperatura dell’aria  o il momento della giornata a incidere sul nostro allenamento quanto l’intensità. Tim Noakes infatti ha rilevato come un runner rischi meno a correre una maratona a 32°C ma con andatura regolare, che 10 km al massimo sforzo. Questo perchè nei 10 km difficilmente vorrà reidratarsi o mangiare qualcosa, il che metterà sotto stress il fisico che perderà molti liquidi senza recuperarne.

[amazon_link asins=’B01N9EQJGQ,B01DWEC710,B06XCWRNXL,B019N6BYN8,B00AAWGM3M,B01B626S1A,B018KC363W’ template=’ProductCarousel’ store=’runningteam-21′ marketplace=’IT’ link_id=’116ded33-5db5-11e7-8423-6bf268321275′]

Un altro fattore che è importante per correre d’estate è l‘adattamento alle alte temperature. Ciò è particolarmente evidente nelle prime uscite estive. Le alte temperature quando ci sorprendono ci fanno percepire il caldo molto più intenso. Quando il clima varia il nostro organismo deve abituarsi, secondo ancora Tim Noakes il fisico impiega due settimane per adattarsi alle nuove temperature. Prima di questo momento la stanchezza che proverai sarà eccessiva rispetto all’impegno dell’allenamento, dai qualche giorno al tuo fisico per abituarsi.

Leggi anche “Correre da zero a dieci km in un mese

I consigli per correre d’estate

Poche e semplici regole stilate dagli esperti di medicina dello sport, come Tim Noakes, per allenarsi d’estate:

  • Reidratati ogni 15 minuti;
  • Evita il sole direttamente sulla testa, corri con un cappello o bandana per evitare le insolazioni;
  • Scegli strade ombreggiate e se corri al sole, crema solare;
  • Corri con il giusto abbigliamento, mai a torso nudo o solo con il top, aumenta l’evaporazione e rischi l’insolazione

 

Loading...